Salute Sette

Dieta, addio "effetto yo-yo": a Lecce la nuova tecnologia per un risultato duraturo

lunedì 13 agosto 2018

A Lecce la nuova tecnologia per perdere peso in maniera definitiva evitando l'effetto "yo-yo".

Un italiano su due è in sovrappeso, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che durante l’Obesity Day (che si celebra a ottobre) ha lanciato un nuovo allarme: il 35 per cento della popolazione ha dei chili di troppo e una persona su dieci è obesa. L’alimentazione malsana, disordinata ed eccessiva, insieme alla sedentarietà sono i principali nemici della salute pubblica, perché generano tutta una serie di malattie. Il principale rischio è quello cardiaco, soprattutto per gli obesi, ma bisogna mettere in conto anche il diabete, l’osteoartrite e alcune forme di cancro. Sappiamo che in Italia ci sono milioni di obesi e negli ultimi anni si è registrato un aumento clamoroso, a causa dello sdoganamento dei cibi spazzatura. Oggi esistono una marea di diete e di metodi per dimagrire, in questo campo si sono fatti molti passi avanti, ma c’è un problema: tutti siamo in grado di dimagrire anche velocemente, ma non di mantenere l’obiettivo raggiunto. 

Il guaio è questo: come riuscire a evitare l’ “effetto yo-yo” (cioè dimagrire e poi riprendere tutto a fine dieta)? Come evitare problemi estetici e l’immediata acquisizione dei chili perduti a fine dieta? La dieta che fa perdere fino a un chilo al giorno può portare a grandi inestetismi, perché si può perdere massa muscolare e finire con la pelle appesa e il grasso in vista. Limitarsi a bruciare più calorie, così come inserirne di meno, non è una soluzione definitiva. La soluzione è nel fare in modo che il metabolismo bruci calorie usando il grasso accumulato nel corpo come fonte di energia. Non appena il corpo comincia a diventare metabolicamente più efficiente nell’usare il grasso (invece che il glucosio) come fonte di energia, l’appetito e l’attrazione incontrollata verso il cibo si riducono naturalmente, così come la sensibilità verso ogni tipo di attività fisica, lo stile di vita migliora in maniera duratura. 

DIMAGRIMENTO DEFINITIVO? SI PUÒ FARE AGENDO SUL METABOLISMO 

Oggi è stata introdotta una tecnologia che produce un dimagrimento effettivo senza effetto yo-yo: è in grado di trattare gli obesi fino al terzo stadio con i raggi infrarossi. L’ipotalamo, che è una struttura del sistema nervoso centrale situata nella zona centrale interna ai due emisferi cerebrali, controlla molte attività connesse all’omeostasi e controlla anche l’ipofisi: in altre parole ci mantiene in vita. Quindi, quando questa importante struttura percepisce che ci sono pochi carboidrati ci mette in una specie di “modalità risparmio energetico” e fa diminuire il metabolismo: succede, dunque, che dopo aver perso i primi chili non dimagriamo più. Introducendo meno calorie il corpo umano reagisce svuotando le proteine del muscolo. L’organismo, quindi, si alimenta da fonti alternative. Quando introduciamo dopo 15 giorni di dura dieta il carboidrato, l’ipotalamo non lo consuma, ma lo trasforma in grasso e lo va a cumulare in una parte che diventa un ulteriore inestetismo. 

C’è una tecnologia capace di interferire con questo meccanismo che produce l'“effetto yo-yo”: un macchinario che produce dimagrimento in un percorso piacevole e progressivo. A introdurre questa nuova tecnologia è stato l’ingegner Fabio Marchesi: un ex atleta di nuoto che ha brevettato una macchina capace di combinare infrarossi selezionati con movimento constante. La zona interessata viene surriscaldata (utilizzando gli infrarossi), che emulano l’energia del sole: penetrano, riscaldano e fanno smaltire. Il metabolismo diventa aerobico. Il dimagrimento si basa sula possibilità di combinare attività fisica, che deve essere moderata ma costante, con un’irradiazione di raggi infrarossi a lunghezza d’onda selezionata. Anche lo sforzo fisico legato al movimento viene regolato sul battito cardiaco. Tra gli effetti benefici si registra anche un aumento di serotonina (che produce buonumore e maggiore efficienza fisica). Si tratta di una “tecnologia bio”, che può trattare anche l’obesità infantile. 

RISULTATI DURATURI

Il dimagrimento definitivo si ottiene con una tecnologia brevettata a livello internazionale, che ha dei costi importanti. Il problema del sovrappeso e dell’obesità non si può risolvere con dei palliativi. Una volta arrivati al peso giusto il metabolismo viene “rieducato” e basterà una seduta saltuaria per ottenere i risultati raggiunti. “La soluzione è attivare ed aumentare il metabolismo aerobico (del grasso): la sedentarietà addormenta questo maccanismo, ma con un movimento moderato e costante, senza sforzo, è possibile risvegliare il metabolismo - spiega la titolare del Centro Dimagrimento Relaxharmony di Lecce, Lucia De Leo - In questo modo il nostro corpo comincerà a bruciare grassi 24 ore su 24 anziché accumularli. Questa innovativa tecnologia è stata adottata dal nostro centro per superare quelle controindicazioni tipiche delle diete: è un’attività di dimagrimento che agisce alla fonte. In questo modo diventiamo anche un punto di dimagrimento definitivo. Utilizzando il grasso come fonte energetica si dimagrisce naturalmente, senza diete esasperate. Anche l’appetito si riduce per un’azione diretta sull’ipotalamo, innescando un processo virtuoso che porta al peso forma. Riscaldando il grasso facciamo capire all’ipotalamo che ce n’è troppo: possiamo decidere quali parti riscaldare per farlo diminuire in alcune zone in particolare. E’ un modo di dimagrire rispettando la fisiologia umana: è una sinergia tra un movimento costante a bassa intensità, aumentando la frequenza cardiaca in modo controllato e favorendo la circolazione sanguigna, con la sinergia dei raggi infrarossi, istruendo le persone a respirare bene (perché per metabolizzare il grasso bisogna portare ossigeno). Questo intervento permette un intervento di dimagrimento localizzato: in questo consiste la grande rivoluzione. Le sedute durano circa 40 minuti, per 2 o 3 volte a settimana (dipende dal tipo di obiettivo da raggiungere), fino al risultato desiderato: dopo saranno necessarie sedute di mantenimento (due o tre al mese)”.

LA RIVOLUZIONE DEL NUOVO SISTEMA DI DIMAGRIMENTO

Il riscaldamento profondo e mirato degli infrarossi selezionati induce il corpo a sacrificare per primo il grasso, proprio dove si accumula maggiormente. Tutto questo porta a un miglioramento dei parametri ematici: si riduce il colesterolo, trigliceridi e glicemia in modo naturale. La nuova tecnologia infrarossi può essere utilizzata anche sui bambini. Quando il corpo comincia a usare il grasso come fonte di energia, non produce più acido lattico e ogni attività fisica diventa non solo meno faticosa di prima, ma persino piacevole anche per le persone non allenate. Lavorare con i raggi infrarossi, dunque, grazie alla nuova tecnologia di dimagrimento definitivo, porta a intervenire sugli inestetismi eliminando il grasso localizzato e tonificando la muscolatura efficacemente. Esiste anche un effetto anti-age perché la buona respirazione insieme alle lampade ad infrarossi disintossica, purifica e rigenera i tessuti. Il rilascio di endorfina, serotonina, e melatonina migliora lo stato emotivo, la vitalità e il ciclo sonno/veglia. Tutto questo, soprattutto quando arrivano i buoni risultati, migliora il rapporto corpo mente. Per dire addio all’effetto Yo-Yo bisogna puntare a risultati duraturi e scientifici: la nuova tecnica con gli infrarossi è stata sdoganata nel mondo scientifico grazie ad alcune pubblicazioni sull’International Journal of Obesity.

Altri articoli di "Salute Sette"
Salute Sette
12/09/2018
Sta per essere pubblicato uno studio sugli effetti nocivi ...
Salute Sette
10/09/2018
Caggia: “La cannabis può bloccare ...
Salute Sette
11/08/2018
Punture di zecche, cosa bisogna sapere. Negli Usa sbarcano le pericolosee "Tic Tac ...
Salute Sette
03/08/2018
Le zanzare portano il virus West Nile in Italia, ecco come ...
Sta per essere pubblicato uno studio sugli effetti nocivi di alcuni interferenti endocrini presenti in cosmetici, ...